Come scegliere l'abito da sposa

Ci siamo. La proposta è stata fatta, il fidanzamento è ufficiale, ed è finalmente giunta l’ora di capire come scegliere l’abito da sposa perfetto. Perfetto per chi? Per l’occasione, certo, ma soprattutto per la futura sposa, in un giorno che più di tutti entrerà nell’album dei ricordi più importanti della vita. All’interno dell’Atelier di Claudia D’Andrea, il primo incontro con la sposa verte sempre intorno a una serie di informazioni preliminari, per così dire “pratiche”: dove sarà la cerimonia, di che tipo, quanto durerà la festa, sarà mattina o sera. Per poi concludersi con la vera domanda, quella più emozionante ed emotiva: com’è l’abito da sposa dei Tuoi sogni?

Abbiamo preparato un piccolo vademecum per le spose che ci contattano con il desiderio di avere un abito da sposa su misura disegnato da una stilista esperta e realizzato a mano. Speriamo possano aiutarti al meglio nella tua ricerca.

La Location

All’inizio, bisogna imparare a gestire l’immaginazione che galoppa. Il luogo e il giorno del matrimonio sono essenziali per focalizzare la ricerca dell’abito da sposa. Ti sposi di giorno sulla spiaggia? Di sicuro l’abito dovrà essere leggero, quasi impalpabile. Ti sposi in una cattedrale di sera e a lume di candela? Beh, sì, questa location è una buona candidata a ospitare un abito da principessa. La maggior parte dei tessuti è adatta tutto l’anno, ma alcuni, come il lino e l’organza, sono consigliati per il matrimonio sulla spiaggia, mentre il velluto e il broccato sono decisamente alleati per l’inverno.

Il budget

Anche questa è una domanda da farsi prima di recarsi in ogni Atelier o negozio di abiti da sposa. È giusto che il venditore o il designer sappiano quanto budget hanno a disposizione per rispondere ai tuoi desideri, prima che sia troppo tardi. Troppo tardi è quando per mancanza di questa informazione, scopri l’abito perfetto che però non puoi permetterti. In genere, un completo da sposa, inclusi velo, indumenti intimi e qualsiasi altro accessorio, rappresenta dal 10% al 15% del costo totale del matrimonio. Considera gli extra, come le modifiche e le spese di spedizione. Una volta che il vestito arriva, potrebbe anche richiedere una stiratura professionale, che è un’altra spesa. Insomma, meglio avere le idee chiare da subito.

Muoviti per tempo

Inizia a fare acquisti da sei a nove mesi prima del tuo matrimonio. Occorrono circa quattro mesi a un produttore per realizzare un vestito e altri due mesi per completare le modifiche. Abiti molto elaborati richiederanno più tempo. Se hai invece poco tempo, ci sono alcuni negozi di grandi catene che effettuano ordini urgenti a un costo aggiuntivo. È probabile che le scelte saranno limitate ma, chissà, a volte l’abito giusto sta aspettando proprio te appeso a una stampella.

Fai le tue ricerche

Sai cos’è una vita basca o un treno Watteau? E sai quante tonalità ha il bianco? Tranquilla, non devi diventare un’esperta, per quello ci siamo noi! Però un consiglio che possiamo darti in precedenza è sicuramente quello di studiare un po’ di riviste, libri e siti Web per la sposa per conoscere i tessuti, le silhouette e il lessico, almeno per poter trasmettere a chi ti servirà ciò che stai cercando. Crea una cartella con foto di vestiti o dettagli che ti piacciono e portala con te quando avrai scelto il negozio o l’atelier per il tuo abito da sposa.

Pianificazione!

Decidi dove vuoi andare e chiama i negozi in anticipo per scoprire la fascia di prezzo dei loro vestiti e se vendono accessori e apportano modifiche. La maggior parte dei saloni richiede di fissare un appuntamento. Se possibile, fai acquisti nei giorni feriali ma non durante l’ora di pranzo, quando sarai di fretta. Non fare acquisti fino allo sfinimento: limitati a due negozi al giorno, così non ti esaurisci e non dimentichi quello che hai visto. Porta con te un taccuino e annota le descrizioni dei vestiti (le foto sono generalmente vietate finché non acquisti un abito).

Mantieni una mente aperta

Questo è il mantra che viene ripetuto più e più volte dai consulenti nuziali. Quindi: segui i loro consigli, anche se quello che ti esortano a provare non sembra il tuo stile. Alcuni vestiti non sembrano granché appesi alle grucce, ma una volta indossati stanno benissimo. Chiaramente, non lasciarti mai convincere dall’acquisto di un abito di cui non sei follemente innamorata.

Un’altra tematica correlata a questa parte dell’acquisto è quella di concentrarsi sulla vestibilità, e non sulla taglia. L’abbigliamento da sposa spesso ha una vestibilità diversa del prêt-à-porter. Quindi dimentica i numeri e non insistere su una taglia più piccola perché intendi perdere peso prima del matrimonio: ordina quella che ti sta bene ora, per restringere c’è sempre tempo, allargare è molto più difficile.

Ci sarebbe tanto altro di cui parlare, ma questi sono sicuramente i punti che ci troviamo ad affrontare di più nel corso delle nostre giornate. Se stai cercando il tuo abito da sposa, quindi, contattaci subito senza impegno, come abbiamo visto è meglio organizzarsi per tempo!

Richiedi un preventivo


Leave a comment